...
🧠 Il blog è dedicato al tema vpn e sicurezza, privacy dei dati su Internet. Parliamo di tendenze attuali e notizie relative alla protezione.

Rivelazione delle politiche di registrazione VPN – [Aggiornato 2022]

16
Contenuto
101 Spiegazione delle politiche di registrazione VPN: puoi FIDARTI della tua VPN?

“Questo articolo è stato recensito dal professor Arthur Cockfield della Facoltà di Giurisprudenza della Queen's University. È studioso di diritto tributario e consulente politico con esperienza in diritto e tecnologia, diritto della privacy e diritto tributario."

Per prima cosa, chiariamo subito una cosa, non esiste un servizio VPN No Log. "No Logs" è solo un semplice termine di marketing utilizzato per attirare potenziali acquirenti.

I provider VPN usano questi termini molto liberamente, tuttavia, la maggior parte delle volte non è effettivamente vero. Pensala in questo modo, se ti prendo dei soldi, avrò almeno bisogno di sapere il tuo nome, giusto?

Detto questo, un po' di registrazione dei dati non è necessariamente un male e qualcosa di cui non dovresti preoccuparti. Voglio dire, finché i tuoi registri VPN non rivelano il tuo indirizzo o numero di telefono effettivo, dovresti essere bravo.

Tuttavia, se un provider registra in modo esteso, è necessario evitarlo. Poiché esiste un forte legame tra i registri VPN e le giurisdizioni, devi scegliere saggiamente.

Fidati di me!

Per semplificarti le cose, in questa guida decomporrò le politiche di registrazione di 101 provider VPN. Ti dirò anche quali fornitori operano sotto le giurisdizioni 5, 9 e 14 occhi e quali fornitori effettivamente divulgano i loro rapporti sulla trasparenza.

Per una rapida panoramica, questi sono i 3 fornitori che sono totalmente SICURI e non tengono alcun registro:

  • ExpressVPN
  • NordVPN
  • squalo surfista

Tipi di log VPN

In generale, ci sono due registri principali che i provider VPN conservano, i registri di utilizzo e i registri di connessione. Al contrario, i log di utilizzo sono molto più invasivi dei log di connessione.

Per maggiore chiarezza, diamo un'occhiata a ciascuno di questi registri VPN…

Registri di utilizzo

Come suggerisce il nome, i registri di utilizzo memorizzano sostanzialmente i record delle tue attività online o di navigazione.

Questo tipo di registrazione dei dati è comune con le VPN gratuite. Registrano i tuoi dati e li vendono a inserzionisti di terze parti per marketing mirato.

Per semplificarti le cose, ecco di cosa sono composti i log di utilizzo:

Cronologia di navigazione

Ciò include il traffico Internet dell'utente, la cronologia di navigazione, i file scaricati, la cronologia degli acquisti, i messaggi inviati e persino il software utilizzato.

Tempi di connessione

Ciò include i timestamp di inizio e fine dei server VPN che utilizzi.

Indirizzi IP

Questo include il tuo indirizzo IP effettivo. Pensa a questo indirizzo come al tuo indirizzo di casa. L'indirizzo IP combinato con un timestamp è sufficiente per esporre le tue attività online.

Fortunatamente, i principali provider VPNche offrono abbonamenti a pagamento non archiviano più i registri delle connessioni. Uno di questi provider VPN è ExpressVPN.

Nel dicembre 2017, i server di ExpressVPN sono stati sequestrati da investigatori turchi per essere presumibilmente associati all'assassinio dell'ambasciatore russo, Andrei Karlov.

Poiché ExpressVPN non ha registrato l'utilizzo o i registri delle attività, le autorità turche non sono state in grado di trovare alcun registro a supporto delle loro indagini.

D'altra parte, un provider VPN che ha ricevuto un forte contraccolpo per la vendita dei log degli utenti è Hotspot Shield.

Dopo che il Center for Democracy & Technology ha richiesto un'indagine sui registri di Hotspot Shield, la società non solo registrava eccessivamente, ma è stata anche accusata di utilizzare l'iniezione di JavaScript per la pubblicità e di aver gestito male le informazioni di pagamento dei clienti. [ Fonte ]

Registri di connessione

Come ho detto, i registri della connessione VPN sono relativamente innocui e la forma più comune di registro che i provider VPN conservano. I registri di connessione vengono inoltre archiviati per un periodo di tempo molto più breve, in genere per soli 15 giorni al massimo.

Ecco cosa comprendono i log di connessione:

Timestamp di connessione

Ciò include i timestamp di inizio e fine dei server VPN che utilizzi.

Indirizzo IP originale

L'indirizzo IP associato al tuo telefono o computer.

Indirizzo IP del provider VPN

L'indirizzo IP assegnato dal tuo provider VPN.

Dati trasferiti

La quantità di dati inviati e ricevuti in byte durante la connessione al server VPN.

I registri di connessione sono molto più difficili da risalire alla fonte originale. Poiché i registri delle connessioni vengono sovrascritti ogni 15 giorni circa, è praticamente inutile per qualsiasi indagine.

Questo è il motivo per cui i registri di connessione vengono utilizzati principalmente per l'ottimizzazione del servizio e potenzialmente per affrontare i problemi degli utenti.

Analizziamo la politica di registrazione di ogni provider mentre conduciamo in dettaglio il nostro ampio processo di revisione della VPN.

[wpforms id="167857″ title=”false” description=”false”]

Rapporti di trasparenza VPN

Un  rapporto di trasparenza o rapporto di liquidazione è un documento ricorrente divulgato dalle società nell'interesse del pubblico in generale. Questo documento viene pubblicato regolarmente e divulga una serie di informazioni statistiche relative alle richieste di dati o record dell'utente.

I rapporti sulla trasparenza offrono una panoramica dei dati a cui il governo ha avuto accesso tramite citazioni, mandati e altri metodi.

Google è stato il primo a pubblicare un rapporto sulla trasparenza nel 2010, seguito da Twitter nel 2012. Ma da quando Edward Snowden ha reso pubbliche le operazioni di sorveglianza globale nel 2013, sempre più aziende sono costrette a pubblicare i loro rapporti ricorrenti sulla trasparenza.

I provider VPN come Avast Secure Line, CyberGhost, HideMyAss e pochi altri pubblicano rapporti sulla trasparenza dal 2014 in poi.

Se ti stai chiedendo se Avast VPN conserva i registri, lascia che ti dica che non lo fanno, almeno quando si tratta di registri di utilizzo.

Se sei interessato a scoprire quali altri provider VPN offrono rapporti sulla trasparenza, forse troverai utile la mia guida alla trasparenza della VPN. Ho raccolto un elenco di 123 provider VPN che rilasciano o non rilasciano rapporti sulla trasparenza.

Se un provider VPN non offre rapporti sulla trasparenza, sappi che potrebbe nasconderti qualcosa.

Registri e giurisdizione, c'è un collegamento?

Sì! La registrazione dei dati e le giurisdizioni hanno un impatto significativo l'una sull'altra.

Per essere più specifici, le giurisdizioni svolgono un ruolo importante nel determinare se un provider VPN è obbligato a registrare i dati degli utenti o meno.

Come ho detto prima, "No log" è un termine che viene spesso usato in modo abbastanza ampio. Con un po' di manipolazione, i provider VPN possono far sembrare che non registrino i dati degli utenti.

Anche se ritieni che la conservazione dei dati non sia un grosso problema, c'è sempre la preoccupazione che un server VPN (virtuale o fisico) possa avere sede in una giurisdizione sotto la sorveglianza delle alleanze dei 5 occhi.

Prendi ad esempio gli Stati Uniti. Anche se il paese non ha leggi obbligatorie sulla conservazione dei dati, ricade comunque sotto la giurisdizione di FVEY e potrebbe essere obbligato a consegnare i dati dell'utente.

[wpforms id=”167860″ title=”false” description=”false”]

101 Spiegazione delle politiche di registrazione VPN: puoi FIDARTI della tua VPN?

In questa sezione, esaminerò le politiche di registrazione di 101 provider VPN e vedrò se effettivamente non registrano i dati degli utenti.

I fattori su cui valuterò ciascun provider VPN includono:

  • Giurisdizione
  • Registri di connessione
  • Registri di utilizzo
  • Rapporti sulla trasparenza

La giurisdizione della VPN è un fattore importante, ma “se si tratta di una questione di sicurezza nazionale, le VPN con sede al di fuori della giurisdizione di 5, 9 e 14 occhi possono ignorare le leggi sulla protezione dei dati e trasferire le informazioni personali dell'utente. Prendi il caso della Cina, non fa parte di un paese Eyes eppure lo stato raccoglie regolarmente dati personali per il suo nuovo sistema di credito sociale ".

Pertanto, quando selezioni una VPN, dovresti cercare i registri di connessione e utilizzo e se una VPN emette rapporti sulla trasparenza.

Cominciamo con NordVPN…

1# NordVPN

Giurisdizione – Panama (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Dando un'occhiata alla politica sulla privacy di NordVPN e menzionano chiaramente che garantiscono una rigorosa politica di no-log. La politica di registrazione di NordVPN menziona anche esplicitamente che hanno sede a Panama e non sono tenuti a registrare i dati degli utenti.

Scavando un po ‘più a fondo e menzionano esattamente quali dati non vengono registrati da NordVPN.

  • Timestamp di connessione
  • Informazioni sulla sessione
  • Larghezza di banda utilizzata
  • Registri del traffico
  • Indirizzi IP o altri dati

È bello vedere che NordVPN non registra nulla, nessun registro di utilizzo o connessione.

Sebbene non conservino i registri di utilizzo e connessione, registrano comunque alcune informazioni.

Ecco un elenco di altri registri di dati di NordVPN:

  • Informazioni sul carico del server: monitoraggio delle prestazioni del server.
  • Informazioni sul servizio clienti – Comunicazioni tramite le pagine Contattaci e Community.
  • Cookie – Google Analytics, Cookie di affiliazione, Cookie per la personalizzazione dei contenuti del Sito.

Questi dati sono praticamente utilizzati per le promozioni e l'ottimizzazione del sito. Niente di cui un utente VPN medio dovrebbe preoccuparsi.

Detto questo, se non ti senti a tuo agio con questo tipo di log, NordVPN offre anche opzioni di "opt-out" per i cookie e Google Analytics.

Quindi NordVPN conserva i log?

Nel complesso non registrano nulla di troppo invadente, tuttavia, una cosa che non mi piace della loro politica sulla privacy è la quantità di tempo per cui archiviano i dati personali.

Sotto la voce "Termine per la conservazione dei dati personali", affermano che conservano i dati personali per non più di 2 anni.

Confronta le politiche di registrazione del provider con quelle del suo concorrente qui nella nostra Guida al confronto tra Express VPN e NordVPN.

[wpforms id=”167862″ title=”false” description=”false”]

2# PureVPN

Giurisdizione – Hong Kong (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

PureVPN conserva i log? Ebbene sì, ma conservano solo i registri delle connessioni.

Simile a NordVPN, PureVPN afferma di essere una VPN no log. A prima vista, PureVPN afferma di non conservare i registri dei seguenti dati utente:

  • Attività di navigazione
  • Registri di connessione
  • Record degli IP VPN a te assegnati
  • I tuoi IP originali
  • Il tuo tempo di connessione
  • La cronologia della tua navigazione
  • I siti che hai visitato
  • Il tuo traffico in uscita
  • Il contenuto o i dati a cui hai avuto accesso
  • Le query DNS da te generate

Il primo paragrafo della loro politica sulla privacy riassume bene che nessuno dei due memorizza alcun tipo di registro di utilizzo.

Ora arrivando alle cose che effettivamente fanno il registro. Sotto il titolo "Informazioni che raccogliamo al momento della registrazione", PureVPN afferma di raccogliere le seguenti informazioni:

  • Il tuo nome
  • Indirizzo e-mail
  • Metodo di pagamento

Questa è solo un'informazione standard, tuttavia, offrono comunque una giustificazione per questo. Dai un'occhiata allo screenshot qui sotto:

A parte il tuo nome, indirizzo e-mail e metodi di pagamento, PureVPN memorizza anche i registri di connessione, tuttavia esentano alcuni parametri.

Questi registri di connessione hanno anche svolto un ruolo fondamentale nell'arresto di un cyber stalker, che ho trattato in dettaglio nella nostra recensione di PureVPN. Il CEO del provider ha anche fornito una spiegazione sulla divulgazione delle informazioni alle autorità e su come hanno rinnovato la loro politica sulla privacy.

Ecco cosa memorizzano nei loro registri di connessione:

  • Il giorno in cui ti sei connesso a una posizione VPN specifica e da quale provider di servizi Internet

Ecco cosa non memorizzano nei loro registri di connessione:

  • Il tuo IP di origine
  • Il tuo IP VPN
  • L'ora specifica in cui ti sei connesso al nostro server
  • Le tue attività dopo la connessione al nostro server

Oltre ai registri di connessione sopra menzionati, PureVPN registra anche le larghezze di banda totali consumate.

Dichiarazione contraddittoria

Mentre PureVPN afferma che non registrano gli indirizzi IP nel paragrafo iniziale della loro politica sulla privacy, se scorri verso il basso fino all'intestazione "Servizio DNS autonomo – Gravità", affermano che la loro funzione Gravità richiede il tuo indirizzo IP per funzionare.

Per riassumere, ecco tutti gli altri registri di PureVPN di dati

  • Analisi software, statistiche e diagnostica
  • Dati da e-mail, chat dal vivo e moduli di feedback
  • Biscotti

[wpforms id=”167863″ title=”false” description=”false”]

3 # CyberGhost

Giurisdizione – Romania (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

Simile a PureVPN, CyberGhost indica chiaramente anche quali dati non accedono alla loro politica sulla privacy.

Ecco tutte le informazioni che non sono monitorate, registrate, registrate o archiviate dalla Società:

Registri di utilizzo:

  • Cronologia di navigazione
  • Destinazione del traffico
  • Contenuto dei dati
  • Preferenze di ricerca

Registri di connessione:

  • indirizzo IP
  • Data e ora di connessione
  • Durata della sessione
  • Query DNS

Ora per la parte che CyberGhost effettivamente registra:

  • il tuo nome
  • indirizzo
  • indirizzo e-mail
  • nome utente
  • Informazioni sul pagamento

Questi sono già troppi dati, tuttavia, da qui è ancora peggio…

Dichiarazione contraddittoria

Sebbene CyberGhost affermi di non memorizzare i registri di connessione, se guardi sotto le "Informazioni relative al tuo account ("Dati personali")", vedrai che registrano effettivamente gli IP degli utenti.

A parte la dichiarazione contraddittoria sopra menzionata, CyberGhost registra troppi dati utente di identificazione personale non necessari.

  • Posizione approssimativa (solo paese)
  • Informazioni sulla transazione
  • Articoli acquistati
  • Prezzo pagato
  • Metodo di fatturazione
  • Informazioni parziali sulla carta di credito
  • Richieste di riaddebito
  • Ordini annullati

A loro difesa, affermano che i suddetti dati personali non sono associati a nessun tipo di attività svolta all'interno dell'app CyberGhost né vengono registrati, registrati o archiviati.

Personalmente non ne sono molto sicuro…

Oltre a raccogliere informazioni personali di cui ho parlato in precedenza, CyberGhost raccoglie anche dati anonimi o "non personali ".

Secondo la loro politica sulla privacy, CyberGhost registra le seguenti informazioni non personali:

  • Dati relativi al browser che stai utilizzando
  • Dispositivo mobile/desktop
  • Proprietà generali e metadati
  • Versione del sistema operativo
  • Lingua preferita
  • Data e ora della tua visita
  • Il sito Web di riferimento e le tue preferenze nei nostri siti Web durante la tua visita

Un'altra affermazione contraddittoria

Come ho detto prima, CyberGhost memorizza i log di connessione.

Anche se menzionano esplicitamente che non archiviano i registri di connessione, la loro politica sulla privacy afferma che registrano Tentativo di connessione e Connessione riuscita.

Dai un'occhiata allo screenshot qui sotto…

[wpforms id=”167864″ title=”false” description=”false”]

4# squalo surfista

Giurisdizione – Isole Vergini britanniche (sicure)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Ora arriviamo alla politica sulla privacy di Surfshark. Nella voce "Quali informazioni vengono raccolte", Surfshark menziona i seguenti dati utente che non registrano:

  • Indirizzi IP
  • Cronologia di navigazione
  • Informazioni sulla sessione
  • Larghezza di banda utilizzata
  • Timestamp di connessione
  • Traffico di rete e altri dati simili

Questo si occupa dei registri di utilizzo e connessione, vediamo quali dati registrano effettivamente …

Sotto la voce "Informazioni personali", Surfshark afferma di raccogliere solo:

  • Indirizzo e-mail dell'utente e password crittografata
  • Informazioni di fatturazione di base e cronologia degli ordini

Altre informazioni registrate da Surfshark

  • Diagnostica
  • Dati di traffico tramite Google Analytics
  • ID univoci e reimpostabili dall'utente per la pubblicità
  • Cookie e web beacon
  • Indirizzo IP quando visiti il ​​sito web di Surfshark

[wpforms id=”167866″ title=”false” description=”false”]

5 # ExpressVPN

Giurisdizione – Isole Vergini britanniche (sicure)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

ExpressVPN conserva i log? Bene, ecco cosa menzionano nella loro politica sulla privacy :

  • Nessuna registrazione della cronologia di navigazione
  • Destinazione del traffico
  • Contenuto dei dati o query DNS

ExpressVPN menziona anche esplicitamente che non raccolgono registri delle attività degli utenti. Puoi anche consultare la nostra guida al confronto ExpressVPN e NordVPN per maggiori dettagli sulle politiche sulla privacy e sui dettagli di registrazione.

ExpressVPN inoltre non raccoglie i registri di connessione.

  • Nessun registro del tuo indirizzo IP
  • Indirizzo IP VPN in uscita
  • Timestamp della connessione o durata della sessione

Ora per i dati che effettivamente registrano…

ExpressVPN raccoglie quattro tipi di informazioni generali:

  • Informazioni relative al tuo account ("informazioni personali")
    • Include il tuo nome
    • Indirizzo e-mail
    • Informazioni sul pagamento
  • Statistiche di riepilogo delle app aggregate e della connessione VPN
  • Diagnostica anonima della connessione VPN e rapporti sugli arresti anomali
  • Indirizzi IP (Solo per utenti che scelgono di utilizzare il servizio MediaStreamer)

Per riassumere la loro politica di registrazione, ExpressVPN menziona un riepilogo abbastanza semplice e di facile comprensione. Dai un'occhiata allo screenshot qui sotto…

[wpforms id=”167867″ title=”false” description=”false”]

Se vuoi saperne di più, ecco una recensione dettagliata di ExpressVPN per te.

6# Accesso a Internet privato

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – Non sono sicuro

Rapporto sulla trasparenza – Sì

Veniamo ora alla politica sulla privacy di PIA. La loro politica sulla privacy è molto confusa. Non posso dire se raccolgono o meno i registri di utilizzo e connessione.

Tutto ciò che menzionano sono le informazioni personali che raccolgono.

Dai clienti:

  • Indirizzo e-mail

Dati di pagamento (non salvano i dettagli completi della tua carta di credito)

  • Cookie temporaneo per migliorare l'erogazione dei servizi (Per gli affiliati)

Dal sito Web e dall'e-mail:

  • Dati analitici di Google
  • Informazioni raccolte dalla pagina “Contattaci”.
  • L'indirizzo e-mail di tutte le e-mail che PIA riceve.

Oltre ad essere incerto sul fatto che registrino l'utilizzo e i registri di connessione, un'altra cosa che ha attirato la mia attenzione nella loro politica sulla privacy, è il titolo chiamato "DIVULGAZIONE E UTILIZZO DEI DATI PERSONALI".

Questa intestazione afferma sostanzialmente che rispetteranno tutte le richieste di citazione valide.

Sebbene menzionino che il loro team legale ha esaminato ogni richiesta legale che ricevono, tuttavia, considerare che accettano di conformarsi alle forze dell'ordine in primo luogo, è allarmante, per non dire altro.

Ma ciò che mi mette davvero in una situazione di confusione è che PIA è stato precedentemente testato dalle autorità per rivelare informazioni sugli utenti e ne è uscito pulito.

Nel 2016, l'FBI ha inviato una citazione a PIA per divulgare informazioni su un sospetto che ha utilizzato la suddetta VPN per curiosare nelle chiamate e nei messaggi di una collega, nelle attività di Facebook e si è persino presentato alla sua porta.

[wpforms id=”167868″ title=”false” description=”false”]

7 # IPSvanisce

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

IPVanish afferma anche di essere una VPN No log, tuttavia, considerando che opera dagli Stati Uniti, dubito che non registrino alcun dato utente.

Diamo un'occhiata alla loro politica sulla privacy per scoprire…

Ecco cosa IPVanish afferma di non accedere alla propria politica sulla privacy:

  • Connessione
  • Traffico
  • Dati attività

Tuttavia, è anche menzionato nella loro politica sulla privacy che monitorano l'attività del sito per migliorare le prestazioni e la funzionalità.

Oltre a menzionarlo nel primo paragrafo, IPVanish menziona ancora una volta che non raccolgono, monitorano o registrano alcun traffico o utilizzo del suo servizio di rete privata virtuale, alla voce "Informazioni che raccogliamo".

Ok, quindi è chiaro che non registrano i dati di connessione e utilizzo, quindi cosa registrano esattamente allora? Scopriamolo.

Ecco tutte le informazioni personali che IPVanish registra:

  • Indirizzo email attivo
  • Metodo di pagamento attivo

Inoltre:

  • Nome
  • indirizzo
  • città
  • stato
  • Il paese e il codice postale di fatturazione

Oltre alle informazioni personali, IPVanish raccoglie anche dati relativi al sito. Ecco cosa raccolgono:

  • Dati sui visitatori del sito che utilizzano cookie, pixel, Google Analytics e altre tecnologie simili

  • Richieste di pagina

  • Tipo di browser

  • Sistema operativo

  • Frequenza di rimbalzo

  • Tempo medio trascorso sul nostro sito

[wpforms id=”167869″ title=”false” description=”false”]

8# Astrill

Giurisdizione – Seychelles (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Astrill VPN registra un sacco di dati. Tuttavia, affermano nella loro politica sulla privacy che tutti i record registrati vengono rimossi una volta disconnessi dall'app VPN. Inoltre, memorizzano solo i registri di connessione e non i registri di utilizzo o attività.

Ecco tutte le informazioni che Astrill VPN registra:

Sessioni Attive

  • tempo di connessione
  • indirizzo IP
  • Tipo di dispositivo
  • Versione dell'applicazione VPN Astrill

Oltre a ciò, Astrill registra anche l'utilizzo della larghezza di banda.

Inoltre, Astrill VPN registra anche gli ultimi 20 record di connessione come tempo di connessione, durata della connessione, paese, tipo di dispositivo e numero di versione dell'applicazione client Astrill.

Tuttavia, affermano che queste informazioni vengono utilizzate solo dal team di assistenza clienti e rimosse automaticamente nel caso in cui non venga eseguita alcuna attività negli ultimi 30 giorni.

Sono così tante le informazioni per una cosiddetta VPN no log, non credi?

[wpforms id=”167870″ title=”false” description=”false”]

9# Nascondi il mio culo

Giurisdizione – Regno Unito (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

Ecco cosa menzionano HideMyAss nella loro politica sulla privacy

  • ID licenza
  • collegare e scollegare timestamp
  • Quantità di dati trasmessi (caricamento e scaricamento)
  • Sottorete dell'indirizzo IP utilizzato per connettersi a HideMyAss VPN
  • L'indirizzo IP del server VPN a cui ti connetti

Ok, quindi raccolgono i log di connessione, che dire dei log di utilizzo? Scopriamolo…

Scorrendo ulteriormente la loro politica sulla privacy e affermano di non memorizzare quanto segue:

  • L'indirizzo IP di origine utilizzato per la connessione a HMA
  • Risorse e siti Web che utilizzi
  • Dati inviati o ricevuti tramite HMA

In modo che si occupi anche dei registri di utilizzo. In realtà non memorizzano l'utilizzo o i registri delle attività.

Inoltre, HMA non archivia i registri per un periodo di tempo follemente lungo, infatti i registri vengono conservati solo per 30 giorni e rimossi su base mensile.

Nel complesso, la loro politica di disboscamento mi sembra a posto, tuttavia operano dal Regno Unito, il che è davvero motivo di preoccupazione.

[wpforms id=”167871″ title=”false” description=”false”]

10# TorGuard

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – Non sono sicuro

Rapporto sulla trasparenza – n

La politica sulla privacy di TorGuard VPN è molto vaga. Non menzionano nulla sui registri di utilizzo né menzionano nulla sui registri di connessione.

È molto strano e non qualcosa che ho incontrato con provider VPN riconosciuti. Ciò che è ancora più frustrante è il fatto che operano sotto la giurisdizione dei 5 occhi.

Ad ogni modo, ecco tutte le informazioni che affermano di raccogliere nella loro politica sulla privacy:

  • Informazioni sul pagamento
  • Analisi anonime di Google
  • Dati affiliati
  • Registri del server Web Apache
  • Dati di contatto tramite chat dal vivo o ticket di supporto
  • E-mail che ricevono

[wpforms id=”167872″ title=”false” description=”false”]

11# Orso del Tunnel

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

TunnelBear non raccoglie alcun registro di utilizzo, tuttavia raccoglie registri di connessione e altri dati operativi.

Ecco tutti i dati che dicono di aver effettuato l'accesso nella loro politica sulla privacy :

  • Dati utente dell'account
  • Dati operativi
  • Dati Personali e Finanziari Raccolti al Pagamento
  • Cookie e tracker persistenti

Ecco cosa TunnelBear non registra:

  • Indirizzi IP quando si visita il sito Web TunnelBear
  • Indirizzi IP al momento della connessione al servizio
  • Query DNS durante la connessione
  • Qualsiasi informazione sulle applicazioni, servizi o siti Web durante la connessione a TunnelBear

Tuttavia, poiché TunnelBear non conserva registri di utilizzo, è tra le pochissime VPN gratuite che non conservano i registri.

12# Cactus VPN

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

CactusVPN afferma inoltre che non registrano nulla nei loro termini e condizioni. Diamo un'occhiata da vicino e vediamo cosa significano effettivamente con questo.

Ecco di cosa CactusVPN afferma di non tenere i registri:

  • Dati relativi alle tue attività
  • Non registrare, monitorare, registrare o archiviare le tue informazioni
  • Nessuna delle tue informazioni verrà ceduta a terzi
  • Non memorizziamo indirizzi IP, registri del traffico, timestamp di connessione, larghezza di banda utilizzata o durata della sessione

Ecco di cosa conserva i registri CactusVPN:

  • Indirizzo e-mail
  • Paese
  • Stato (solo per il Canada)
  • Città, indirizzo, codice postale
  • Dettagli parziali della carta di credito (tipo di carta, ultime quattro cifre)
  • Email o ticket di supporto che ricevono
  • Fatture
  • Dettagli delle transazioni (metodo di pagamento, importo, data)
  • Informazioni necessarie per accedere ai loro servizi VPN e Smart DNS

13# Opera (browser) VPN

Giurisdizione – Norvegia (sorveglianza sotto i 9 occhi)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Non sono disponibili molte informazioni sull'accesso all'informativa sulla privacy di Opera (Browser), tuttavia, sulla base di informazioni limitate, non raccolgono le seguenti informazioni:

  • Informazioni relative alla tua attività di navigazione
  • Indirizzo di rete di origine

Sebbene sia chiaro che non registrano i dati di utilizzo, non sono disponibili informazioni sul fatto che memorizzino o meno i registri di connessione.

14# Zona di fiducia

Giurisdizione – Seychelles (Sicuro)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – Non sono sicuro

Rapporto sulla trasparenza – n

Fiducia. Zone ha anche una politica sulla privacy molto vaga, è molto difficile dire cosa registrano esplicitamente e cosa no.

Ecco cosa posso interpretare dalla loro politica di registrazione …

  • Indirizzo e-mail al momento della registrazione sul loro sito web
  • Informazioni specifiche sul pagamento

È perfettamente comprensibile.

Affermazione contraddittoria

Una dichiarazione nella loro politica sulla privacy è molto confusa. Dai un'occhiata allo screenshot qui sotto e poi permettimi di spiegare cosa intendo.

Prima dicono che i loro server non memorizzano alcun registro, quindi dicono che tutti i dati di utilizzo sono anonimi e non collegati al tuo indirizzo IP reale o pubblico.

Non è un'affermazione contraddittoria?

15 # SurfEasy

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo: temporanei

Rapporto sulla trasparenza – n

SurfEasy afferma di memorizzare solo temporaneamente i registri di utilizzo. Oltre a menzionarlo nella loro politica sulla privacy, SurfEasy menziona anche che "non memorizzano l'indirizzo IP di origine quando sono collegati al servizio SurfEasy".

Perché non memorizzano queste informazioni:

SurfEasy non può divulgare informazioni sulle applicazioni, servizi o siti Web visitati o utilizzati durante la connessione a SurfEasy.

Ecco tutti i dati raccolti da SurfEasy:

  • Utilizzo aggregato della larghezza di banda
  • Dati di utilizzo temporanei
  • Internet e traffico dati, come il sito Web di destinazione o l'indirizzo IP e l'indirizzo IP di origine
  • Dati di telemetria in-app

[wpforms id=”167873″ title=”false” description=”false”]

16# BolehVPN

Giurisdizione – Seychelles (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

BolehVPN afferma di essere un servizio VPN no log e non registra i seguenti dati utente:

  • Attività dell'utente compreso l'accesso dell'utente
  • Richieste DNS
  • Timestamp
  • Utilizzo della larghezza di banda o indirizzi IP dell'utente

Ecco cosa dicono di accedere alla loro politica sulla privacy :

Monitoriamo il traffico generale generale del server e il numero di connessioni in cui il server sta effettuando il push through, ma non a livello individuale.

17# Criptami

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Encrypt.me ha una politica sulla privacy abbastanza semplice .

Ecco cosa registrano:

Informazioni anonime sui visitatori

  • statistiche di Google
  • Nuova reliquia
  • Doppio click

Quando ti registri per una prova gratuita

  • Indirizzo e-mail
  • Eventuali dati di monitoraggio degli affiliati:
    • il tuo indirizzo IP
    • l'affiliato di riferimento
    • un ID banner della campagna facoltativo

Quando ti registri per un account a pagamento

  • Nome
  • Indirizzo Di Fatturazione
  • Informazioni sulla carta di credito

Questo non è normale

Sebbene affermino di non raccogliere i registri di utilizzo, tuttavia, se scorri verso il basso fino alla sezione Android, affermano che monitorano effettivamente i comportamenti generali all'interno dell'app.

Registri di connessione:

  • Il numero di byte inviati e ricevuti
  • La durata della connessione
  • L'indirizzo IP da cui ci si collega e l'IP (virtuale) che assegniamo
  • La porta di origine della connessione in uscita con l'ora di inizio e di fine

18# ZoogVPN

Giurisdizione – Grecia (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

ZoogVPN è un'altra di quelle VPN con una politica sulla privacy molto vaga. Da nessuna parte menzionano nulla sulla connessione e sui registri di utilizzo.

Le uniche informazioni che affermano di raccogliere sono:

  • Indirizzo email per la gestione dell'account come login
  • Password valida durante il processo di registrazione

19 # IronSocket

Giurisdizione – Hong Kong (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

IronSocket inizia la sua politica sulla privacy menzionando che non registra "il contenuto a cui accedi durante l'utilizzo dei nostri Servizi".

Ecco cosa registra IronSocket VPN quando usi l'app:

  • Ora e data della connessione e della disconnessione della sessione
  • L'indirizzo IP utilizzato per la sessione e il server a cui era connesso
  • Una rappresentazione numerica che mostra i byte totali trasferiti per sessione

20# Senza blocchi

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – Non sono sicuro

Rapporto sulla trasparenza – n

Blockless VPN è ancora una volta un'altra VPN con una politica sulla privacy particolarmente vaga. Non menzionano nulla sulla connessione e sui registri di utilizzo.

Questa è l'unica informazione che dicono di raccogliere;

  • Il tuo nome e cognome;
  • Le tue informazioni di contatto (come indirizzi e-mail personali o di lavoro, numeri di telefono o entrambi e indirizzo postale);
  • indirizzo IP ;
  • Informazioni sulla carta di credito; e
  • Qualsiasi altra informazione che potresti fornirci in qualsiasi momento.

Ora potresti aver notato l' indirizzo IP menzionato sopra, quindi suppongo che questo sia menzionato nel contesto dei log di connessione.

[wpforms id=”167875″ title=”false” description=”false”]

21# UnoTelly

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

UnoTelly afferma che non registrano le seguenti informazioni nella loro politica sulla privacy :

Come regola generale, UnoTelly non monitora e non monitorerà attivamente l'attività dell'utente o manterrà registri diretti alle attività Internet di qualsiasi cliente.

Ecco cosa registrano:

  • Orario di accesso
  • Tempo di disconnessione
  • Larghezza di banda

Va tutto bene per quanto riguarda la loro politica sulla privacy, ad eccezione della parte in cui dicono "Manteniamo anche una quantità minima di registro per soddisfare i requisiti giurisdizionali del nostro server VPN e rilasciamo alle parti autorizzate solo se richiesto dalla legge".

Di quali registri stanno parlando? Inoltre, in primo luogo, non affermano di essere un servizio VPN no log.

22# Una VPN

Giurisdizione – Hong Kong (Sicuro)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – Non sono sicuro

Rapporto sulla trasparenza – n

OneVPN registra solo le seguenti informazioni:

  • Nome
  • Indirizzo e-mail

Non menzionano nulla sulla connessione o sui registri di utilizzo nella loro politica sulla privacy.

23# La mia rete privata

Giurisdizione – Hong Kong (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

My Private Network inizia la sua politica sulla privacy menzionando che non registrano quanto segue:

  • Non conserviamo né memorizziamo alcuna informazione relativa alla tua attività su Internet, ovvero nessun registro del firewall.
  • Non conserviamo né memorizziamo alcuna informazione sulla larghezza di banda che utilizzi.
  • Non conserviamo né memorizziamo nessuna delle tue query DNS.

Quindi è chiaro che non raccolgono dati sull'utilizzo.

Ecco cosa raccolgono:

  • Un nome utente e una password
  • Il tuo indirizzo di posta elettronica

Oltre a ciò, My Private Network menziona anche nella sua politica sulla privacy che memorizza i registri delle connessioni :

Quando ti connetti ai nostri servizi, registriamo l'ora e la data della tua connessione e disconnessione.

Anche se memorizzano i registri delle connessioni, li conservano solo per 7 giorni.

24 # Anonino

Giurisdizione – Seychelles (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Ecco cosa afferma Anonine di non accedere alla loro politica sulla privacy :

  • Registri
  • Data e ora di connessione
  • Durata della connessione
  • Posizioni e server a cui è connesso un utente
  • Indirizzi IP
  • Richieste DNS

Ecco cosa raccolgono:

  • Indirizzo e-mail per la registrazione
  • Nome utente e password
  • Storico dei pagamenti
  • Traffico utilizzato rispetto a un ID specifico

Quindi è chiaro che non registrano i dati di utilizzo, tuttavia, mantengono i registri di connessione come evidente dal fatto che tengono traccia del traffico utilizzato.

25 # EarthVPN

Giurisdizione – Cipro del Nord (Sicuro)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Ecco tutte le informazioni che EarthVPN afferma di aver effettuato l'accesso nella loro politica sulla privacy :

  • "Informazioni personali" include il tuo nome, nome utente
  • Indirizzo e-mail, password (crittografata)
  • indirizzo IP

Ecco cosa EarthVPN non registra:

EarthVPN non registra né l'utilizzo della VPN né l'attività degli utenti.

Quindi è chiaro che non registrano i dati di utilizzo, tuttavia non menzionano esplicitamente nulla sui log di connessione.

[wpforms id=”167876″ title=”false” description=”false”]

26# BoxPN

Giurisdizione – Seychelles (Sicuro)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – Non sono sicuro

Rapporto sulla trasparenza – n

Un altro provider VPN che merita di essere aggiunto all'elenco delle vaghe politiche VPN è BoxPN. La loro politica sulla privacy è seriamente molto vaga e non contiene quasi nessuna informazione di registrazione.

Ecco tutto quello che dicono di collezionare:

  • Indirizzo e-mail che ricevono
  • Dati di pagamento
  • Dati analitici di Google
  • Invii nella pagina "Contattaci".
  • Cookie dell'utente

27# LiquidVPN

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

LiquidVPN menziona chiaramente nella loro politica sulla privacy che "non monitorano questo tipo di traffico". Questo si occupa dei registri di utilizzo.

D'altra parte, LiquidVPN memorizza molti registri di connessione. Ecco tutto ciò di cui tengono i registri:

  • Numero totale di accessi utente attivi per account
  • Stato dell'Account Corrente (loggato o disconnesso)
  • Numero di sessioni attive consentite per account
  • L'ultimo IP pubblico che ti è stato assegnato
  • Login falliti

28# OmbraTu

Giurisdizione – Paesi Bassi (Sorveglianza sotto i 9 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

ShadeYou VPN ha una delle politiche sulla privacy più complete che abbia mai incontrato. Detto questo, rendono molto facile sapere cosa registrano e cosa non registrano.

Ad ogni modo, ecco di cosa ShadeYou non tiene i registri:

ShadeYouVPN.com non raccoglie informazioni sulle attività dei nostri clienti sulla rete. Non conserviamo registri, quindi semplicemente non abbiamo dati che potrebbero essere trasferiti a terzi.

Mi sembra una politica di registrazione piuttosto solida.

29 # ZPN

Giurisdizione – Emirati Arabi Uniti (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

ZPN non menziona esplicitamente quali informazioni registrano. In effetti, ho dovuto controllare i loro termini di servizio per scoprire che registrano l'utilizzo della larghezza di banda .

Nella loro politica sulla privacy, menzionano questo:

Per massimizzare la tua privacy raccogliamo le informazioni minime richieste, e questo è il tuo indirizzo email. Non richiediamo né memorizziamo il tuo nome, indirizzo IP, indirizzi fisici, numero di telefono o qualsiasi altra informazione personale.

30# PandaPow

Giurisdizione – Hong Kong (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

PandaPow menziona chiaramente nella loro politica sulla privacy che non registrano le attività degli utenti come:

  • E-mail
  • Chat
  • Chiamate VOIP
  • Siti web visitati

Sebbene non raccolgano i registri di utilizzo, archiviano i registri di connessione.

“Oltre alle informazioni personali che ci fornisci, potremmo memorizzare i seguenti dati: indirizzo IP, orari di connessione al nostro servizio, quantità totale di dati trasferiti e informazioni sulla velocità di trasferimento “.

[wpforms id=”167877″ title=”false” description=”false”]

31# VyprVPN

Giurisdizione – Svizzera (Cooperativa)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

VyprVPN ha notevolmente rinnovato la sua politica sulla privacy. Dal suo inizio fino al 2018, l'azienda registrava e conservava i seguenti dati per 30 giorni:

  • Indirizzo IP di origine del cliente (generalmente l'indirizzo IP assegnato dall'ISP del cliente)
  • L'indirizzo IP di VyprVPN assegnato all'utente
  • Orario di inizio e fine della connessione
  • Numero totale di byte utilizzati

Avanti veloce al 2018 e VyprVPN non registra più:

  • Indirizzo IP di origine
  • L'indirizzo IP assegnato all'utente durante l'utilizzo di VyprVPN
  • Orario di inizio o fine connessione
  • Il traffico dell'utente o il contenuto di eventuali comunicazioni

VyprVPN ha persino condotto un audit indipendente da parte del Leviathan Security Group solo per fornire una prova concreta della loro politica di non registrazione. Puoi leggere il rapporto di audit di VyprVPN qui.

È palesemente ovvio che non registrano i registri di connessione e utilizzo. L'unica cosa che registrano sono alcuni dati personali come:

  • Il tuo nome
  • Indirizzo e-mail
  • Numero di telefono
  • Informazioni sul pagamento e/o indirizzo fisico

Sebbene non tengano registri e offrano persino un rapporto di audit a sostegno delle loro affermazioni, il fatto che abbiano sede in una regione cooperativa, la Svizzera, le persone possono mettere in dubbio la legittimità della loro politica di non registrazione. Dopotutto, chi può dimenticare lo scandalo ficcanaso della Svizzera del 1989?

32# VPNTunnel

Giurisdizione – Seychelles (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

VPNTunnel registra solo dati molto limitati. Sebbene affermino che non registrano le attività online dell'utente, non è chiaro se conservino o meno i registri delle connessioni. Tuttavia, secondo il loro team di supporto, non vengono conservati registri.

Ecco tutte le altre informazioni di cui tengono traccia:

  • Indirizzo e-mail che riceviamo
  • Dati di pagamento
  • Dati analitici di Google

Politica sulla privacy di VPNTunnel.

33# Switch VPN

Giurisdizione – India (sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

SwitchVPN non menziona nulla del fatto di non essere una VPN di registro nella loro politica sulla privacy. Tuttavia, affermano ancora di non registrare il traffico e l'utilizzo del loro servizio.

Ecco di cosa tengono i registri:

34# FinchVPN

Giurisdizione – Malesia (sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

FinchVPN ha una politica sulla privacy piuttosto obsoleta. In base a quello che posso vedere, la loro politica sulla privacy non è stata aggiornata da novembre 2016.

Ad ogni modo, secondo la loro politica sulla privacy, raccolgono solo i registri di connessione e non monitorano i siti Web a cui ti colleghi, ovvero i registri di utilizzo.

Ecco tutti i log di connessione che conservano:

  • Timestamp
  • quantità di traffico e ID utente quando ci si connette e si disconnette al servizio VPN

35# SlickVPN

Giurisdizione – Italia (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

L'informativa sulla privacy di SlickVPN è molto concisa e non menziona nulla sui log di connessione. Tuttavia, affermano che non "tracciano le attività di navigazione dell'utente che ha effettuato l'accesso al servizio SlickVPN".

[wpforms id=”167878″ title=”false” description=”false”]

36# AirVPN

Giurisdizione – Italia (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

La politica sulla privacy di AirVPN è molto difficile da decostruire, le informazioni sono sparse praticamente ovunque. Mi ci è voluto un po' per scoprire che, in effetti, non registrano i seguenti dati utente:

Il traffico delle attività e/o il contenuto del traffico e/o gli indirizzi IP dei clienti o degli utenti non vengono controllati, registrati o archiviati in alcun dispositivo di archiviazione di massa.

Ciò si occupa sia della connessione che dei registri di utilizzo.

37# Tiger VPN

Giurisdizione – Slovacchia (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – Sì

Rapporto sulla trasparenza – n

Questa VPN non posso assolutamente raccomandarla. Non solo menzionano che raccolgono registri di connessione, ma menzionano anche esplicitamente che registrano l'utilizzo e il monitoraggio dei dati. Controlla tu stesso la loro politica sulla privacy.

Registri di connessione:

  • Protocollo e versione VPN
  • Sistema operativo
  • versione dell'app
  • statistica del traffico
  • sessione di connessione (posizione del server)
  • server preferiti [opzionale]
  • informazioni di debug [opzionale]

Ecco lo screenshot in cui dicono di registrare i dati di utilizzo :

Non posso consigliarti di provare questa VPN!!!

38# Zenmate

Giurisdizione – Germania (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

ZenMate ha una rigorosa politica di no-log. Non raccoglie registri di utilizzo, tuttavia tiene traccia dei dati trasferiti, noti anche come registri di connessione.

Anche se menzionano parecchio sull'indirizzo IP nella loro politica sulla privacy, se lo leggi attentamente, affermano di usarlo solo temporaneamente.

39 # LeVPN

Giurisdizione – Hong Kong (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

LeVPN è anche un servizio VPN no log. Ecco cosa affermano nella loro politica sulla privacy : "Non memorizziamo i dettagli né monitoriamo i siti Web a cui ti connetti quando utilizzi il nostro servizio Le VPN".

Tuttavia, memorizzano registri di connessione come:

  • Un timestamp e un indirizzo IP quando ti connetti e disconnetti al nostro servizio Le VPN e
  • La quantità di dati trasmessi (up- e download) durante la tua sessione insieme all'indirizzo IP del singolo server VPN da te utilizzato.

40 # Talpa

Giurisdizione – Svezia (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

La privacy di Mullvad è un po' contraffatta se lo dico correttamente. Lo dico perché non forniscono alcun collegamento diretto alla loro politica di registrazione, è solo menzionato lì, ma non va da nessuna parte.

Tuttavia, se scorri verso il basso la loro pagina della politica sulla privacy, vedi che non registrano le seguenti informazioni:

  • Nessuna registrazione del traffico
  • Nessuna registrazione delle richieste DNS
  • Nessuna registrazione delle connessioni, incluso quando ne viene effettuata una, quando si disconnette, per quanto tempo o qualsiasi tipo di timestamp
  • Nessuna registrazione di indirizzi IP
  • Nessuna registrazione della larghezza di banda dell'utente
  • Nessuna registrazione dell'attività dell'account tranne il totale delle connessioni simultanee (spiegate di seguito) e le informazioni di pagamento dettagliate in questo post.

Non solo non raccolgono dati sull'utilizzo, ma non raccolgono nemmeno alcun registro di connessione.

[wpforms id=”167879″ title=”false” description=”false”]

41# CyberSilenzioso

Giurisdizione – Polonia (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

CyberSilent non offre troppe spiegazioni su quali registri conservano. Più specificamente, non menzionano nulla sui log di connessione nella loro politica sulla privacy.

Per quanto riguarda i registri di utilizzo, menzionano esplicitamente che non "conservano alcun registro o monitorano l'attività dell'utente".

42# Scudo hotspot

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

Hotspot Shield è uno dei servizi VPN più popolari al mondo, tuttavia conserva anche i registri nonostante affermi di essere un servizio VPN no log.

Non raccolgono registri di utilizzo, tuttavia, non è chiaro se archiviano i registri di connessione o meno dalla loro politica sulla privacy.

Ecco cosa raccolgono quando avvii la loro app:

Informazioni specifiche del dispositivo, come l'ID mobile univoco, il modello hardware, la versione del sistema operativo, la lingua e le informazioni sulla rete.

Usano anche indirizzi IP, tuttavia non lo registrano.

43 # VPN Froot

Giurisdizione – Svezia (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

FrootVPN è una delle pochissime VPN che non mantiene i log. Non tengono registri di nulla. È esplicitamente menzionato nella loro politica sulla privacy che non memorizzano alcun dato sul traffico, né memorizzano alcun registro.

Dicono anche chiaramente che non monitorano o registrano mai la tua attività su Internet.

44# Bufferizzato

Giurisdizione – Gibilterra (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

La politica sulla privacy di Buffered VPN è molto difficile da comprendere. Ho dovuto leggere più volte la loro politica sulla privacy solo per scoprire cosa registrano e cosa non registrano.

Ad ogni modo, ecco cosa registrano quando usi il loro servizio:

identificatori dei dispositivi, inclusi identificatori univoci, versione del sistema operativo, lingua, indirizzi IP, informazioni di rete, informazioni sull'utente sul sistema operativo, tabelle di routing, indirizzi del server DNS e altre informazioni sul filesystem.

Tuttavia, affermano che queste informazioni vengono utilizzate per la risoluzione dei problemi.

45# VPN anonima

Giurisdizione – Seychelles (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

La VPN anonima afferma nella sua politica sulla privacy di non "raccogliere alcun tipo di registro delle attività VPN, comportamento di navigazione o qualsiasi attività correlata alla tua connessione VPN"

Tuttavia, raccolgono i registri di connessione medi come:

  • Scelta della posizione del server,
  • Tempi in cui i nostri servizi VPN sono stati utilizzati dall'utente
  • Quantità di dati trasferiti da un utente in un giorno

[wpforms id=”167880″ title=”false” description=”false”]

46# Goose VPN

Giurisdizione – Paesi Bassi (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Goose VPN ha una politica sulla privacy molto chiara. Goose VPN afferma chiaramente che memorizzano l'utilizzo della larghezza di banda solo come registri di connessione.

Per quanto riguarda i log di utilizzo, affermano esplicitamente che non memorizzano "attività Internet degli utenti".

47# Spyoff VPN

Giurisdizione – San Marino (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

Spyoff VPN politica sulla riservatezzanon è altro che incomprensibile, non puoi farne a meno. Anche dopo averlo letto più volte, non sono riuscito a trovare nulla relativo ai registri.

Li ho contattati tramite e-mail e mi hanno detto questo:

Non conserviamo alcun record relativo a registri del traffico o registri di connessione, timestamp, larghezza di banda, indirizzi IP.

Prenderò la loro parola per questo.

48# VPN più sicura

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

SaferVPN è molto esplicito su ciò che registrano. Iniziano la loro politica sulla privacy affermando che "non raccolgono, registrano o memorizzano attività di navigazione, dati o indirizzi IP".

Scorrendo verso il basso la loro politica sulla privacy è ovvio che memorizzano i registri delle connessioni. Ecco cosa raccolgono:

  • Data e ora di inizio della Sessione, data e ora di fine della Sessione,
  • La quantità di dati trasmessi durante ciascuna Sessione,
  • A quale posizione (ad es. Stati Uniti orientali) (Non conserviamo gli indirizzi IP dei server ),
  • E da quale paese ti sei connesso (non conserviamo indirizzi IP ).

49# AceVPN

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

AceVPN non ha troppe informazioni nella sua politica sulla privacy, tuttavia ha una sezione specifica sui log.

Ecco cosa dicono:

Non registriamo il traffico VPN. Non spiiamo i nostri utenti né monitoriamo la loro larghezza di banda o l'utilizzo di Internet. I nostri server VPN non memorizzano alcuna informazione di identificazione personale (PII).

In base a ciò che dicono, non memorizzano sia i log di connessione che quelli di utilizzo.

50# Betternet VPN

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

Betternet è anche abbastanza semplice nella loro politica sulla privacy. Iniziano la loro politica sulla privacy affermando che non tengono registri delle attività online e non associano mai alcun dominio o applicazione a cui accedi durante l'utilizzo di Betternet VPN.

Scorrendo la loro privacy policy è ovvio che raccolgono log di connessione. Ecco tutti i log di connessione che raccolgono quando usi la loro app:

  • Il tuo IP
  • Durata della tua sessione VPN

Tuttavia, affermano che il tuo IP viene eliminato quando ti disconnetti dall'app VPN.

[wpforms id=”167880″ title=”false” description=”false”]

51# ProtonVPN

Giurisdizione – Svizzera (Cooperativa)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

52#Seed4.me VPN

Giurisdizione – Taiwan (sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

53# Libro VPN

Giurisdizione – Svizzera (Cooperativa)

Registri di connessione: sì, ma eliminati su base settimanale

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

54 # Windscribe

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

55# Unlocatore

Giurisdizione – Danimarca (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo: sì, ma eliminati dopo 24 ore

Rapporto sulla trasparenza – n

56# VPN.ht

Giurisdizione – Belize (sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

57# Bacio di sicurezza

Giurisdizione – Irlanda (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

58# Bacio di sicurezza

Giurisdizione – Irlanda (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

59# Prossimo

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

60# Mantieni una VPN aziendale solida

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

61# Nascondimi

Giurisdizione – Malesia (sicuro)

Registri di connessione: sì, ma archiviati temporaneamente

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì, ma obsoleto

62 # VPNArea

Giurisdizione – Bulgaria (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

63# VPN Barone

Giurisdizione – Romania (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

64# VPN Sicuro

Giurisdizione – Australia (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

65# Ivacy

Giurisdizione – Singapore (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

66# IBVPN

Giurisdizione – Romania (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

67# VPN Shellfire

Giurisdizione – Germania (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

68 # IVPN

Giurisdizione – Gibilterra (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

69# TorVPN

Giurisdizione – Regno Unito (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

70# Privacy perfetta

Giurisdizione –Svizzera (Cooperativa)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

71 # OVPN

Giurisdizione -Svezia (sorveglianza degli occhi sotto i 14 anni)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

72# Overplay

Giurisdizione -Regno Unito (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

73# StrongVPN

Giurisdizione -Regno Unito (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

74# Tunnel privato

Giurisdizione -USA (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

75# Libertà VPN

Giurisdizione –Finlandia (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

76# VPN Asia

Giurisdizione -Belize (sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

77# VPN

Giurisdizione –Bosnia (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

78# VPN illimitato

Giurisdizione -USA (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

79# AzireVPN

Giurisdizione -Svezia (sorveglianza degli occhi sotto i 14 anni)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – Sì

80# ActiVPN

Giurisdizione –Francia (sorveglianza sotto i 9 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

81# BlackVPN

Giurisdizione –Hong Kong (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

82# Cittadino VPN

Giurisdizione – Danimarca (sorveglianza sotto i 9 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

83# Criptico VPN

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

84# Criptotempesta

Giurisdizione – Islanda (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

85# Difesa VPN

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

86

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Non sono sicuro

Registri di utilizzo – Non sono sicuro

Rapporto sulla trasparenza – No, ma affermano di non ricevere nessuna richiesta dal governo

87# DotVPN

Giurisdizione – Hong Kong (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – Non sono sicuro

Rapporto sulla trasparenza – n

88# Doppio salto

Giurisdizione – Seychelles (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

89# Io senza volto

Giurisdizione – Cipro (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

90# FlowVPN

Giurisdizione – Canada (sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – Sì

Rapporto sulla trasparenza – n

91# FlyVPN

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

92# Libertà-IP

Giurisdizione – Francia (sorveglianza visiva Under 14)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

93 # Frost VPN

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

94# Sentiero Fantasma

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

95# GoTrusted

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

96# Nascondi IP VPN

Giurisdizione – Moldova (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

97# HolaVPN

Giurisdizione – Israele (Cooperativa)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – Sì

Rapporto sulla trasparenza – n

98# Mantello d'identità

Giurisdizione – Repubblica Ceca (Sicuro)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

99# IPinatore

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione: sì, ma archiviati solo come registri aggregati

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

100# IPinatore

Giurisdizione – Cipro (Sicuro)

Registri di connessione – n

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

101# Octane VPN

Giurisdizione – USA (Sorveglianza sotto i 5 occhi)

Registri di connessione – Sì

Registri di utilizzo – n

Rapporto sulla trasparenza – n

[wpforms id=”167882″ title=”false” description=”false”]

Asporto chiave!

Quindi il gioco è fatto, gente, 101 politiche sulla privacy delle VPN sono state finalmente decostruite.

Ho passato 120 ore a filtrare migliaia e migliaia di parole per fornirti le informazioni più aggiornate e accurate possibili.

Come avrai già visto, ci sono solo una manciata di VPN che in realtà non conservano i registri, il resto, infatti, archivia i registri VPN in un modo o nell'altro.

Alcuni scelgono di essere molto espliciti al riguardo, altri scelgono di essere approssimativi e apertamente non rivelano la loro politica di registrazione.

Anche se ti ho già semplificato la scelta di un provider VPN sicuro, ecco come puoi effettuare ricerche da solo:

  • Assicurati che il tuo provider VPN non memorizzi i registri di utilizzo
  • Assicurati che il tuo provider VPN non memorizzi registri di connessione eccessivi

Inoltre, se il tuo provider VPN offre un rapporto sulla trasparenza o un rapporto di audit indipendente, è ancora meglio.

Per quanto riguarda la giurisdizione della VPN, i governi al di fuori della giurisdizione degli "occhi" possono anche essere in grado di richiedere o accedere ai dati degli utenti VPN ai sensi delle loro leggi penali o di sicurezza nazionale nazionali, potenzialmente senza un mandato o altre protezioni del giusto processo contro le ricerche abusive del governo.

Pertanto, quando si seleziona una VPN, i tipi di log conservati dal provider e la presenza di eventuali report che ne evidenzino la trasparenza sono fondamentali per un servizio affidabile.

“Questo articolo è stato recensito dal professor Arthur Cockfield della Facoltà di Giurisprudenza della Queen's University. È studioso di diritto tributario e consulente politico con esperienza in diritto e tecnologia, diritto della privacy e diritto tributario.

[wpforms id=”167883″ title=”false” description=”false”]

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More