...
🧠 Il blog è dedicato al tema vpn e sicurezza, privacy dei dati su Internet. Parliamo di tendenze attuali e notizie relative alla protezione.

WhatsApp multata con un record di 267 milioni di dollari per aver violato le leggi sulla privacy dell’UE

4

WhatsApp, un servizio di messaggistica istantanea e voice-over-IP centralizzato multipiattaforma di proprietà di Facebook, è stato multato di 225 milioni di euro (267 milioni di dollari) dall'autorità irlandese di vigilanza sulla privacy per aver infranto le regole sulla privacy dei dati dell'Unione europea.

Un riepilogo di 89 pagine pubblicato dalla Commissione irlandese per la protezione dei dati ha annunciato che il servizio mobile di messaggistica e VoIP non ha notificato ai cittadini dell'UE come gestisce i loro dati personali, compreso il modo in cui condivide tali informazioni con la società madre.

In un comunicato stampa emesso il 2 settembre 2021, la Commissione per la protezione dei dati ha inoltre affermato che sta ordinando a WhatsApp di intraprendere " azioni correttive " per cambiare il modo in cui interagisce con gli utenti per obbedire alle normative dell'UE.

L'annuncio dell'autorità di vigilanza sulla privacy irlandese conclude l'indagine aperta a dicembre 2018, dopo l' entrata in vigore del regolamento generale sulla protezione dei dati, o GDPR. Questa è la seconda più grande questione di sanzione ai sensi delle leggi GDPR dopo la multa di Twitter dell'anno scorso di 450.000 euro per una violazione della sicurezza.

In risposta a questa multa, WhatsApp ha anche rilasciato un comunicato stampa in cui affermava quanto segue:

WhatsApp si impegna a fornire un servizio sicuro e privato. Abbiamo lavorato per garantire che le informazioni che forniamo siano trasparenti e complete e continueremo a farlo. Non siamo d'accordo con la decisione odierna in merito alla trasparenza che abbiamo fornito alle persone nel 2018 e le sanzioni sono del tutto sproporzionate.

Questi cani da guardia irlandesi lavorano come regolatori principali nei casi di privacy dei dati transfrontalieri per WhatsApp e altre grandi società tecnologiche con sede europea a Dublino, ai sensi delle leggi GDPR. Dietro la multa di 746 milioni di euro del Lussemburgo ad Amazon a luglio per violazioni della protezione dei dati, la sanzione irlandese è il secondo problema più grande nell'UE ai sensi del GDPR.

La Commissione irlandese per la protezione dei dati ha aperto diverse altre indagini su grandi aziende tecnologiche come Google, Twitter e Facebook, incluso questo secondo caso che coinvolge WhatsApp.

Di conseguenza, WhatsApp, il servizio di messaggistica condivide con Facebook numeri di telefono, dati sulle transazioni, interazioni commerciali, informazioni sui dispositivi mobili e informazioni sull'indirizzo IP . Non sorprende che WhatsApp sia stata continuamente sotto il radar e abbia dovuto affrontare critiche su quanto siano lunghe e complicate le sue politiche sulla privacy.

Se sei un po' incerto sulla capacità di WhatsApp di raccogliere le tue informazioni personali, puoi sempre eseguire il backup della tua sicurezza con un servizio VPN affidabile cheoffre crittografia a 256 bit.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More