...
🧠 Il blog è dedicato al tema vpn e sicurezza, privacy dei dati su Internet. Parliamo di tendenze attuali e notizie relative alla protezione.

Come proteggere la rete Wi-Fi dagli hacker nel 2022

7

Il Wi-Fi ha reso Internet ampiamente accessibile al pubblico. Oggi puoi semplicemente lasciare il Wi-Fi del tuo telefono acceso e andare in un luogo pubblico. È probabile che il tuo telefono si connetta automaticamente a un punto di accesso Wi-Fi pubblico.

Sebbene sia sicuramente super conveniente, l'accesso aperto comporta anche una serie di problemi di sicurezza che possono non solo minacciare la stabilità del tuo computer o dispositivo, ma anche la sicurezza dei tuoi dati privati.

Non tutte le persone ospitali probabilmente comprendono che la divulgazione di queste informazioni può rappresentare una minaccia per la sicurezza della rete. Ad esempio, gli ospiti potrebbero scaricare accidentalmente un virus o collegarvi un telefono o un laptop infetto.

Pertanto, è imperativo prestare attenzione e adottare misure di protezione per la rete Wi-Fi in modo da poter stare al sicuro da attacchi indesiderati e violazioni lanciate da terze parti.

Qual è la modalità ospite?

Puoi essere ospitale e sicuro allo stesso tempo. Tutto quello che devi fare è creare una rete Wi-Fi ospite. È un punto di accesso separato sul router. Tutti i dispositivi si collegano al punto di accesso principale e formano una rete.

Nel frattempo, la rete ospite è un ingresso separato che consente l'accesso a Internet ma non appartiene alla rete domestica. Come suggerisce il nome, è destinato agli ospiti.

Una rete ospite è un approccio vantaggioso per tutti: amici e conoscenti non perdono il contatto con il mondo esterno, allo stesso tempo i tuoi dati sono al sicuro.

I programmi dannosi che potrebbero accidentalmente entrare negli smartphone dei tuoi ospiti non potranno accedere a quel prezioso archivio con foto di famiglia o altri file importanti.

Come configurare una rete Wi-Fi ospite?

Configurare una rete ospite è abbastanza semplice. Per fare ciò, non hai bisogno di un cavo aggiuntivo e non devi pagare soldi extra per Internet. È molto probabile che il tuo router Wi-Fi ti consenta di configurare una rete ospite aggiuntiva in modo semiautomatico.

Tutto quello che devi fare è andare nelle impostazioni e attivarlo. Per fare ciò, inserire l'indirizzo IP del router nella barra degli indirizzi del browser (solitamente 192.168.1.1 o 192.168.0.1). L'indirizzo esatto può essere trovato nella guida per l'utente del dispositivo.

Prima di fare qualsiasi cosa, è opportuno aggiornare il firmware. È possibile che sia disponibile una versione più sicura.

Nella finestra di dialogo, inserisci un nome utente con diritti di amministratore e una password. Se non li hai mai cambiati, puoi trovarli nel contratto con il tuo ISP o nel manuale utente.

Per aumentare il livello di sicurezza, è meglio modificare login e password e non dimenticare di salvarli nel gestore password.

Vai alle impostazioni del router e trova l'opzione Rete ospite. Di solito è nascosto in una delle sottosezioni all'interno delle impostazioni principali della rete Wi-Fi. Se non riesci a trovarlo, di nuovo, leggi il manuale o cercalo inserendo il nome del modello e la versione del router. Se si dispone di un router più vecchio o più economico, potrebbe essere possibile configurare manualmente la rete ospite.

Dopo aver abilitato la modalità rete ospite, inserisci il suo nome (in alcuni router potrebbe apparire nel pannello di controllo come SSID). Questo nome verrà visualizzato per i tuoi ospiti nell'elenco delle connessioni disponibili.

Di solito, la rete Wi-Fi ospite appare quasi immediatamente; a volte ci vuole tempo. Infine, vale sempre la pena verificare la correttezza di tutte le tue azioni:

  • Proteggi una nuova rete con una password. Di solito puoi farlo subito dopo aver creato il nome della rete. Pertanto, solo gli utenti che conoscono la password possono connettersi alla rete ospite.
  • Seleziona il tipo di crittografia per escludere la possibilità di intercettazione delle informazioni inviate su una rete Wi-Fi. Se possibile, scegli WPA2, che è un robusto algoritmo che supporta tutti i moderni dispositivi wireless. A volte è disponibile WPA2-PSK o WPA2-Personal.
  • Deseleziona Consenti ai visitatori di accedere alle risorse di rete (o simili). Questa opzione non è sempre disponibile, ma se possibile, dovrebbe essere deselezionata in modo che gli ospiti non possano vedere i tuoi file e altre informazioni archiviate sui computer. Questo è uno degli scopi principali della rete ospite. Alcuni router hanno un approccio diverso: l'opzione si chiama Isola (cioè, isola la rete ospite dalla rete locale).
  • Se possibile, deseleziona l'opzione Consenti accesso alle impostazioni (o simile). Se questa opzione non è deselezionata, gli utenti della rete ospite avranno accesso alle impostazioni del router e potranno modificare qualcosa lì (incluse le autorizzazioni di accesso).

Fatto! Dopo aver configurato una rete Wi-Fi per gli ospiti, avrai accesso a Internet sicuro e protezione dei dispositivi locali.

Come sempre, ti consiglio di proteggerti con il miglior provider VPN. Puoi installarlo direttamente sul router e abilitarlo sia per gli ospiti che per una rete locale.

Se hai domande sul processo di configurazione, inviaci un commento qui sotto.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More